Meynsense, un nuovo talento con il singolo EPILESSIA/RUMORE (già tra le novità indipendenti più interessanti selezionate da Spotify Italia)

0
206

EPILESSIA/RUMORE è il nuovo singolo di Meynsense, disponibile dal 22 ottobreUn flusso di ritmi RnB scivola sulle sonorità Trap di Federico Tansella, che a soli 18 anni sembra avere una mente vissuta e un animo pesante. Il brano nasce dalla necessità dell’artista di ricercare un ordine dentro al caos della vita, trasformandola in un momento in cui il suono diventa immagine e il rumore è il primo passo verso l’armonia.

Ciao Federico, EPILESSIA / RUMORE è il tuo ultimo singolo. Come nasce il brano?

Ciao e grazie dell’opportunità. EPILESSIA / RUMORE nasce in una notte d’estate in cui mi è venuto in mente di registrare i rumori bianchi nella mia stanza e manipolarli. Plasmandoli ho creato delle textures alla base del pezzo, il quale inizialmente era una strumentale ambient, poi evolutosi nella versione che ascoltate.

 

Cosa c’è stato prima di questo brano e cosa vorresti ci fosse dopo, nel tuo percorso artistico?

Prima di questo singolo credo che un momento particolarmente significativo sia stato LORG con Giovanni Smith, il brano per me ha segnato una svolta a livello creativo e vado particolarmente fiero del progetto. A qualche settimana di distanza è uscito il mio primo EP (non strumentale) MAFO, disco che personalmente adoro e che mi rappresenta molto a livello di sonorità e sperimentazione. 

Il mio percorso artistico è stato molto vario e continuerà ad esserlo, non riesco ad immaginarmi rinchiuso in un genere o ruolo. 

Ho delle visioni promettenti per il mio futuro, voglio far venire i brividi alle persone, morirò per questo.

Quali sono le influenze principali che definiscono il tuo progetto?

Le mie influenze sono varie e disordinate, da Arca a Bjork, Burial ed Aphex Twin, suppongo si sentano molto anche quelle di Yung Lean e Clams Casino. In realtà ascolto continuamente musica nuova e trovo stimoli anche al di fuori di questa forma d’arte. Ogni cosa mi influenza e mi da ispirazione, ma nell’atto creativo torno in uno stato primitivo, incontaminato.

Cosa dobbiamo aspettarci dai prossimi mesi? Altri singoli o un disco?

Non ne ho idea ma ho tantissime belle cose da far uscire. Sicuramente non scompaio e ho intenzione di aumentare la frequenza delle release, ho l’hard disk veramente troppo pieno.

  1. La tua è una proposta fatta di tante contaminazioni diverse, tra elettronica, R&B, trap. In che scena ti vedi più immerso?

Probabilmente l’elettronica è predominante nella mia musica, e credo che sia la realtà in cui più mi identifico in quanto molto vasta e variegata. Penso comunque di “contenere” tutte queste contaminazioni e di esprimere nei pezzi spinte contrastanti e (spero) contraddittorie.

L’articolo Meynsense, un nuovo talento con il singolo EPILESSIA/RUMORE (già tra le novità indipendenti più interessanti selezionate da Spotify Italia) proviene da Musicisti Emergenti.