Fango di Luca Fivizzani – brano dell’album Superstiti

0
33

 

Affogando nelle umiliazioni
ho risalito anche questa china
Tralasciando tutti i miei bisogni
ho reciso anche i miei tormenti
Trasformerò dal fango, questa passione
ricorda che, anche un diamante un tempo
è stato carbone
Come implacabili pugnali
le tue parole entrano, lacerando tutto
Mi accorgo che mi guardi ma non riesci a vedermi
eppure sono qui, davanti a te, davanti a te, davanti
Trasformerò dal fango la forma di un fiore
ricorda che, anche un diamante un tempo
è stato carbone
Trasformerò il silenzio
in tutto il sapore di un suono che
possa cambiare un sentimento
possa cambiare il sentimento