HIP HOP: genesi ed evoluzione di un modello culturale

0
431

Non è possibile definire l’Hip Hop come semplice genere musicale, poiché alla base del prorompente successo storico raccolto , c’è una solida base sociale di riconoscimento , costituita da un vero e proprio movimento culturale.
Esso nasce e si sviluppa come fenomeno prima sociale e poi musicale, soprattutto grazie al contributo offerto dalle comunità afro-americane e latino-americane del Bronx, intorno alla meta degli anni 70’.dj-kool-herc
Per quel che riguarda le origini musicali e danzereccie del genere, esse risultano essere influenzate da diverse modalità di ballo tipiche di diverse culture: danze di tribù africane, arti marziali e capoeira.
L’hip hop come fenomeno di massa vede la luce nelle strade ai bordi di periferia, e nel primo periodo di incubazione culturale e musicale lo deve a questiluoghi intercurturali che che sono diventati il cuore pulsante e catalizzatore del movimento stesso, rappresentato e divulgato dai giovani latini e afro-americani che organizzavano i cosiddetti Block Party, feste considerate vere e proprie pittoresche ed allegoriche feste in strada a base musica, dove esprimevano tutta la freschezza del movimento musicale nascente.hiphop-1
La vera svolta in realtà si ha a partire dagli anni 80’, quando l’hip hop inteso come movimento culturale e musicale, varca i confini d’oltreoceano imponendo nuove mode e nuovi linguaggi d’espressione sociale, come ad esempio i graffiti, che vanno a influenzare la vita di milionidi giovani in tutto il globo, oltre che il mondo ella musica e della moda.
Le ragioni del rapido successo di questo particolare genere musicale sono state coronate attraverso la totale conquista dei mercati discografici, cinematograficiesociali, che si possono ritrovare all’interno delle sue caratteristiche principali attraverso un genere culturale e d’identificazione che esprime la forte identità di vedute e di condivisione dei valori all’interno delle comunità afroamericane e latine espresso anche attraverso l’uso di un linguaggio duro per offrire una descrizione dei problemi sociali.Questa combinazione di fattori, ha favorito la trasformazione dell’hip hop, da genere di nicchia a genere commerciale ed egemone nel mercato musicale e non.
L’Hip hop , per certi versi, appare musicalmente molto orientato verso la cultura ‘’Underground’’ e ‘’Urban’, volto a parlare e ad influenzare i modi di viveredell’enorme bacino di ammiratori rappresentato da milioni di ragazzi a cui stanno particolarmente a cuore temi come l’emarginazione e ad altri problemi sociali tipici dei sobborghi metropolitani.
Dal punto di vista squisitamente tecnico, questo genere poggia le sue basi su 4 forme d’arte di tipo musicale e culturale : il Rap, il Turntablism, la Breakdance e l’Aerosol Art.
La prima grande corrente di artisti Hip hop si afferma subito dopo la nascita dell’Hip Hop come genere musicale, e tra i più grandi interpreti iniziali di questa disciplina ricordiamo le band Scott Heron e The Last Poets, riconosciuti da molti come fautori delle tendenze moderne, a causa dei loro graffianti messaggi sociali e per le loro originali modalità d’utilizzo delle tecniche vocali.
E’ importante non dimenticare il contributo offerto alla storia dell’hip hop dai Dj e Africa Bambaataa, rispettivamente riconosciuti per la metodologia ricercata nell’utilizzo delle basi musicali Hip Hop, scelte per intrattenere e colpire i partecipanti alle feste più disparate.
Alcune figure storiche di altri generi, come ad esempio James Brown (grandissimo esponente funky), hanno un forte ascendente sul genere hip hop, lasciandogli in eredità un più forte linguaggio sessuale attraverso l’inserimento di riferimenti più espliciti ed influenzando anche il genere hip hip come ballo, con l’introduzione di nuovi passi.
La figura del Rapper , nella cultura hip hop è tendenzialmente simile dal punto di vista metaforico, a quella di un cantastorie moderno, diretto ed esplicito, che racconta la storia di drammi popolari di persone normali e semplici, o descrive a proprio modo problemi di carattere etico e sociale.

Ecco i video di Scott Heron e The Last Poets. Buona visione.