Gli Eagles of Death Metal torneranno al Bataclan

Gli Eagles of Death Metal hanno annunciato che  torneranno sul palco del Bataclan e continueranno il tour europeo. Inoltre hanno dato vita ad una raccolta  fondi attraverso la vendita dei diritti del loro brano I Love You All The Time, per aiutare le vittime degli attentati di Parigi.

Gli Eagles Of Death Metal, la band statunitense che la sera del 13 novembre suonava nel locale parigino Bataclan, preso di mira dagli attentati di quella notte, si sentono ancora profondamente segnati e sarebbe difficile immaginare il contrario. E forse sarà una ferita che non si rimarginerà mai. Ma proprio come molti colleghi del mondo della musica, la band di rocker – formata Jesse Hughes, Eden Galindo, Matt McJunkins e Julian Dorio- ha deciso di non abbassare la testa davanti alla barbarie.
In seguito a quanto accaduto gli Eagles Of Death Metal hanno momentaneamente sospeso il tour europeo – intrapreso per promuovere il loro nuovo disco Zipper Down– ma Jesse Hughes, frontman del gruppo, ha dichiarato di voler portare a termine il concerto brutalmente interrotto dagli attentatori e di voler essere la prima band a tornare sul palco del Bataclan una volta che il locale avrà riaperto i battenti.

Eagle of death metal2

Durante un’intervista al magazine Vice ha affermato di non vedere l’ora di tornare a suonare a Parigi e ha aggiunto “Voglio essere il primo a suonare nel teatro, appena riaprirà“, il frontman del gruppo ha continuato dicendo, “I nostri amici erano venuti a sentire del rock&roll e sono morti. Voglio finire il concerto”.
Nel corso della lunga intervista hanno ripercorso i momenti più tragici della serata, e i tentativi per mettersi in salvo per sopravvivere, ma soprattutto dalle loro parole hanno fatto emergere la voglia di reagire all’orrore di quei fatti.

Gli Eagles of Death Metal hanno annunciato che non solo vogliono concludere il concerto e il tour, ma che stanno dando vita ad una raccolta fondi per aiutare le famiglie delle vittime. Il gruppo ha invitato chiunque dei loro colleghi decida di partecipare al progetto, di effettuare una cover del loro brano I Love You All The Time, tratto da Zipper Down, e di devolvere i proventi per aiutare le vittime di Parigi.

Seguici anche su Facebook