Anteprime | L’intervista di Mercoledì a Nairoby


Dopo le interviste di Martedì dedicate a Shale Gee e gli Onda, Mercoledì parleremo ancora di Rap grazie ad un giovane artista valdostano, Roberto Recrosio, in arte Nairoby. Roberto è cresciuto ad Aosta e ha iniziato ad appassionarsi al Rap ben prima che diventasse una moda, ed è per questo che non si riconosce nel rap “di facciata” che sta sempre più prendendo piede negli ultimi anni. Il Rap è un genere sincero, è un mezzo di espressione che permette al proprio animo e a i propri pensieri di emergere senza alcun ostacolo.

 

Nei miei testi parlo maggiormente di me stesso, non amo parlare di politica, società o dei problemi del mondo; è pieno di rapper che lo fanno già…Faccio rap perché ho qualcosa da dire, le solite cose le sanno tutti.
[…] Il rap in Italia, a parere mio, ha preso una piega abbastanza sbagliata: tutti questi “rapper” che fanno i gangster, parlano di quanti soldi fanno o con quante escort vanno a notte, sono finti, parlano di cose che non hanno mai visto; l’ hip hop è nato come forma di protesta e dovrebbe rimanere tale, ma siamo in Italia.

Sapremo di più su Nairoby e sulla sua musica nell’intervista completa di Mercoledì 12 Agosto, stay tuned!
Per rimanere sempre aggiornati sugli artisti emergenti e sulle promesse del panorama musicale italiano continuate a seguire tutti i giorni le nostre interviste sulle news di Wikitesti.com e sulla nostra pagina Facebook.

Social

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here