Anteprime | Intervista di Martedì a SICKZ

Ancora Rap per la nostra rubrica dedicata alla musica emergente, e stavolta vi faremo conoscere un giovane artista toscano, Sickz. Il suo vero nome è Alessandro Costanzo e non ama molto parlare della sua vita privata; nato nel 1996, coltiva la passione per il genere da parecchi anni, ma è solo dal 2013 che ha iniziato a considerare di andare ben oltre il semplice ascolto dei suoi artisti preferiti e di diventare egli stesso un rapper.

 

Per quanto riguarda il mio rapporto con la musica beh, tutto è iniziato circa dieci anni fa, quando in TV passavano Caparezza (Fuori dal Tunnel) e Marcio (Dentro alla Scatola). Da quel momento in poi focalizzai bene il genere musicale che poi ho coltivato con passione durante gli anni. Mi innamorai in un primo momento del primo tra i due, scaricando e masterizzando poi “Verità Supposte” che ascoltavo fieramente nel mio lettore CD. Poco dopo di Marcio feci lo stesso, con i pezzi come “Brucia Marcio Brucia”, “Non so volare”, “Questi Fantasmi”.
Non ascoltavo però solo rap/hip-hop ma variavo anche con il NuMetal, Rock e pianoforte.
Ho sempre pensato che per apprezzare davvero la musica si debba sentire un po’ di tutto, tant’è che tutt’ora ascolto veramente tutti i generi (tranne la roba elettronica tipo tecno House o altro, mai sopportata).

[…] In questi anni ho fatto molto e scritto molto, ho conosciuto un sacco di persone e fatto belle esperienze. Collaborato con artisti che mi hanno davvero reso fiero di me, anche con artisti stranieri (Seven).

Il percorso artistico, le idee e l’esperienza di Sickz sono molto interessanti, ma vi racconteremo meglio, o meglio, sarà lui stesso a farlo, nell’intervista completa di Martedì 18 Agosto. Non perdetevela!
Per rimanere sempre aggiornati sugli artisti emergenti e sulle promesse del panorama musicale italiano continuate a seguire tutti i giorni le nostre interviste sulle news di Wikitesti.com e sulla nostra pagina Facebook.



1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here