Mela Pastorino | Intervista alla cantautrice genovese

Ricordate l’anteprima di Martedì in cui vi avevamo anticipato qualcosa? È arrivato il momento di conoscere Mela Pastorino, cantautrice genovese che segue la scia del pop e del rock di qualità, dopo essere passata da una formazione gospel che ha sicuramente aiutato la sua voce a svilupparsi in potenza e precisione. Ora lasciamo a lei la parola e scopriamo cos’ha da raccontarci.

 

  • Parlaci un po’ di te e di come è iniziato il tuo legame con la musica.
    Mi chiamo Mela e il mio legame con la musica è iniziato da subito, già da bambina conoscevo tante canzoni e mi piaceva cantarle. Poi ho scoperto i Queen e da allora mi sono appassionata più seriamente cantando le loro canzoni. Dopo i diciotto anni ho iniziato a cercarmi dei gruppi e ho cantato come prima voce in un coro gospel.
  • Di cosa parli nelle tue canzoni?
    I testi parlano di un po’ di tutto, vengono di getto, ad esempio Sometimes parla di mio marito, mentre Nick sleeps here parla dei locali underground di Genova.
  • Pensi sia difficile emergere in Italia?
    Direi quasi impossibile! Ormai tutto gira intorno ai talent e alle major che spingono nelle radio. Per chi come me non ha nessuno alle spalle, può solo tentare nelle radio indipendenti che ancora credono nella musica. Al giorno d’oggi nessuno acquista più i cd e rientrare nelle spese è molto difficile.
  • Che tipo di difficoltà hai incontrato?
    Sicuramente le varie tentate truffe e le false promesse. Molti si fingono discografici, ma hanno solo lo studio di registrazione in cantina e chiedono un sacco di soldi.
    Ho fatto anche molti concorsi, ma nessuno di essi ha mai lanciato un artista.
  • Ci sono artisti in particolare da cui trai ispirazione?
    Sicuramente i Queen.
  • Parlaci dei tuoi lavori più recenti.
    Di recente mi sto dedicando più allo studio, avendo due figli non è facile conciliare con la musica. L’ultimo videoclip è Nick sleeps here e ho registrato una canzone dal titolo I hide behind the trees, ma ancora non l’ho pubblicata.
  • Da quello che raccontavi prima ci pare di capire che ti autoproduca completamente.
    Esatto!

 

 

  • Hai qualcos’altro di nuovo in progetto?
    Per ora sto organizzando un concorso per artisti come me e sto cercando di realizzare un blog.
  • Quali sono le tue aspirazioni per il futuro?
    Nel futuro spero di poter incidere altre canzoni.
  • Raccontaci un bel ricordo legato alla tua carriera.
    Tra le piccole soddisfazioni che ho c’è quella delle persone che mi fermano per strada perché mi riconoscono.
    Una volta, stavo cantando e si sono fermati un gruppo di giapponesi e farmi delle foto e a riprendere tutto.

 

 

È stato un piacere conoscere Mela Pastorino, e se lo è stato anche per voi, potete continuare a seguirla tramite la sua pagina Facebook e il suo canale Youtube. Le nostre interviste tornano domani con due giovanissimi emergenti, Alakamaya & DJ Urban. E se volete recuperare l’intervista di ieri, potete leggere quella alla cantante e rapper romana Memi.
Per rimanere sempre aggiornati sugli artisti emergenti e sulle promesse del panorama musicale italiano continuate a seguire tutti i giorni le nostre interviste sulle news di Wikitesti.com e sulla nostra pagina Facebook.

Social

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here