Rapper emergenti | Intervista a Hombre mc a.k.a. Mr Black

Dopo aver fatto la conoscenza dei Noize Pollution, ora entriamo più specificatamente nel ricchissimo panorama rap indipendente e conosciamo Hombre mc a.k.a. Mr Black, nome d’arte di Mansoni da Silva, classe 1988, di origine angolana ma cresciuto in Svizzera. Inizia a scrivere canzoni fin da giovanissimo e il suo talento viene notato da altri noti rapper indipendenti con cui collabora più volte. Ma ora lasciamo che sia lo stesso Mr Black a dirci di più, insieme alle sue canzoni.

 

 

 

  • Parlaci un po’ di te: come e quando è iniziato il tuo legame con la musica?
    Ho iniziato a 16 anni seguendo le orme di mio fratello, ricordo che ero in piazza a Chiasso, dove ho fatto il mio prima freestyle.
    Da allora ho iniziato a scrivere testi, ma devo dire che i testi migliori che facevo e che faccio tutt’ora sono sempre stati quelli d’amore e di storie sentimentali.
  • Pensi sia difficile emergere come rapper in Italia?
    Beh, io credo che in qualsiasi posto del mondo sia difficile crescere per la musica. Devo dire che per me arrivare dalla Svizzera per suonare in Italia non è stato facile, infatti ho avuto periodi bui, ma poi conoscendo le persone giuste, che ora sono miei cari amici, sono riuscito a farmi conoscere
    abbastanza, tanto da farmi suonare almeno due o tre volte al mese in Italia, e credo che questo per me sia già un grande passo senza calcolare le serate che faccio in Svizzera.

 

 

 

  • Quali sono le maggiori difficoltà incontrate finora?
    Sinceramente le difficoltà maggiori riguardavano lo scrivere i testi, sul palco non ho mai trovato difficoltà. Trovo difficile farlo anche perché sono un solista, non è solo per un fattore di scrittura, ma è anche riuscire a esprimere quello che vuoi veramente far capire alla gente. Tutti possiamo scrivere un testo ma non tutti riescono a esprimere quello che vogliono. Ecco l’unica difficoltà che vedo, almeno dal mio punto di vista.
  • Parlaci un po’ dei tuoi ultimi lavori e dell’ultimo in particolare. Ti autoproduci o hai un’etichetta alle spalle?
    Ho pubblicato alcuni dischi, tra cui Le questioni, Sottocontrollo, The Renegate, Mi sono mascherato; al momento non ho un’etichetta.
    Per le basi collaboro a volte con H DA NEKO oppure me le produco io e a volte le scarico e registro al momento dalla Big Bang Family a Stabio, in Svizzera.

 

mr black

 

 

 

  • Hai già qualcosa di nuovo in progetto?
    Al momento sto lavorando ad una mixtape e ho già registrato dei pezzi, ma comunque il disco sarà pronto per Settembre, con alcune collaborazioni che per ora vorrei tenere nascoste.
  • Quali sono le tue aspirazioni per il futuro?
    Beh, dire di voler sfondare con la musica sarebbe banale sinceramente, il mio sogno più che altro sarebbe riuscire a stare sul palco con i miei artisti preferiti, anche se devo dire che con alcuni ci sono già riuscito: Elephant Man, One Mic Torino, Jack the Smoker e altri.
  • Raccontaci uno dei ricordi più belli che hai fra quelli legati alla tua carriera.
    Un’ esperienza molto bella che ho avuto in Italia è stata quella avuta qualche mese fa a Milano, quando sono andato a suonare al Barrio’s, la serata in sé è andata bene, ma la cosa che mi è piaciuta molto è stata che io sono arrivato da solo, come al mio solito, e a fine serata ho incontrato dei ragazzi che sono stati molto gentili, mi hanno ospitato da loro e trattato come uno di famiglia. Credo che questa sia una delle esperienze più belle che uno possa avere, non solo nel settore musicale ma proprio nella vita. Sarà un
    ricordo che non toglierò mai dalla mia testa.

 

 

 

Ringraziamo Mr Black per questa intervista e gli auguriamo una brillante carriera sia in Svizzera che in Italia. Se volete continuare a seguire i suoi lavori potete farlo sulla sua pagina Facebook e sul suo canale ufficiale Youtube.
Se invece volete recuperare le interviste di ieri, potete leggere quella a Daniele De Gregori e quella a Le Cause Perse.

Se volete conoscere altri nuovi interessanti artisti e promesse del panorama musicale italiano continuate a seguire tutti i giorni le nostre interviste sulle news di Wikitesti.com e sulla nostra pagina Facebook.

Social

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here